Sicilia, terra mia

book fotografico di beuel_sued


Hai scelto il sole per fidato amante
che splendida ti rende e ti feconda,
un mare azzurro ti possiede e abbraccia
e viene a carezzarti ogni sua onda.

Tutto un profumo son le tue contrade,
di zagara fa odore la campagna,
di erbe antiche, di ginestre in fiore,
di castagni e pinete la montagna.

Svetta fumante e fiero il tuo vulcano,
nero di lava e con la neve in cima,
fedele guardiano dei tesori
che ti rendono ricca oltre ogni stima.

Crocevia del mondo in ogni tempo,
hai conosciuto civiltà diverse,
che temprato hanno a fondo la tua gente
e le cui tracce mai si sono perse.

Popolo fiero, orgoglioso e forte,
ma buono, generoso ed ospitale,
incline all’amicizia ed al sorriso,
custode dell’onore senza eguale.

Cosa aggiunger potrei, Sicilia mia,
per cantar le tue lodi e celebrarti?
Solo augurare a chi non ti conosce
di venire al più presto ad ammirarti.

Ignazio Amico

Sicilia, terra miaultima modifica: 2007-11-27T21:55:00+01:00da iamico
Reposta per primo quest’articolo