Guardando il cielo

 

 

 Luna, che fai stasera?
Candida signora del cielo,
che silenziosa sorvegli gli umani
rischiarandone il cammino;

muta testimone di gioie e dolori,
di promesse e amori,
di successi ed errori,
registri ogni cosa che sulla terra accade;

pietosa  stendi veli d’argento
sulle  nostre vane speranze,
quasi un luminoso ponte fra terra e cielo,
che tutto addolcisce e fa leggero.

Cosa pensi di me, discreta amica?
Mi hai visto infante e poi crescendo
diventar maturo; sul tuo diario
c’è scritto il nome mio, c’è la mia vita.

E se stasera ti va di conversare,
qui in riva al mare che luccica di te,
fammi arrivare la tua lontana voce,
esprimi un tuo giudizio su di me.

(Ignazio Amico)

 

Guardando il cieloultima modifica: 2007-11-30T02:10:00+01:00da iamico
Reposta per primo quest’articolo