Triste è la sposa

 

 

                                                                                       

book fotografico di can3ro55o

 

  Vestita di candore e un lungo velo
che vaporoso scende sulle spalle,
con passo lento, quasi titubante,
fra ali di parenti vai all’altare.

Oggi è la festa tua e sarai sposa,
ma un fatuo sorriso segna il volto,
una malinconia mal celata,
un palpito nervoso dentro il petto.

Quale pensiero alberga nella mente,
perché tu sola oggi non sei gaia?
Forse l’emozione del momento,
o la felicità che non è esplosa?

Ma quando dici sì al tuo promesso,
capisco che le lacrime copiose
che scorron sulle tue pallide gote,
più che gioia le stimola il rimpianto
d’un altro amor che tuo non sarà più.

(Ignazio Amico)

Triste è la sposaultima modifica: 2007-11-30T10:55:00+01:00da iamico
Reposta per primo quest’articolo